lunedì 28 ottobre 2013

Herbest im Bersntol - L'autunno in Valle dei Mocheni

L’autunno inizia sempre in alto e scende dolcemente con il suo mantello di colori verso il fondo valle; esattamente l’opposto  della primavera che conquista gradatamente non senza qualche difficoltà le vette.
I primi ad ingiallire sono i piccoli arbusti e le punte degli alberi vecchi o malandati, proprio quelli più esposti su a monte, sotto i quali molto spesso ci si ripara dal sole estivo. Le piante giovani e per questo più baldanzose iniziano a ingiallire lentamente con grande fatica, mentre i ciliegi selvatici sono i primi ad accendersi di un rosso fuoco. Poco più in basso le betulle imbiancano il tronco mentre gli olmi oltre alle foglie spargono sui prati  i loro caratteristici frutti alati che si mescolano con le faggiole i ricci …..
Alla fine di ottobre la chioma dei larici assume  pian piano il giallo splendente delloro per poi imbrunire velocemente verso un colore ocra prima di perdere gli aghi con un leggero fruscio ad ogni alito di vento. L’autunno è uno spettacolo che si ripete immutato e puntuale da migliaia di anni. Credo sia la stagione migliore per “vivere” il bosco; girovagando  tranquillamente immersi in un tripudio di colori e sfumature che accompagnano i nostri passi. (ed i pensieri)