lunedì 20 luglio 2015

Valle dei Mocheni, artisti. (1 di 3)


"Non esiste scuola o corso che abbiano insegnato a loro questa antica arte. Vi è qualcosa di magico quasi ancestrale che spinge la mente e la mano di questi personaggi. Come una specie di eredità inconsapevole se la portano dentro per poi scoprire un bel giorno, di possedere questa dote. 
Sono capaci di vedere figure dentro a dei tronchi e ricavare opere d'arte da pezzi di legno che senza ombra di dubbio, noi getteremo nella stufa”.  Adriano Moltrer è uno di questi incredibili artisti, vive a Fierozzo (Vlarotz) in valle dei Mocheni.
  
La panca del minatore  è nella piazza del comune di Fierozzo in valle dei Mocheni.


"Es gibt keine Schule oder im Studio, die ihnen diese alte Kunst gelehrt hat. 
Es ist etwas fast atavistischen Vorfahren drückt den Geist und die Hand eines dieser Zeichen. Als eine Art geerbt nicht bewusst, wenn die Führung im Inneren fast plötzlich entdecken, diese angeborene Gabe haben. Sie sind in der Lage, Bilder in der Baumstämme zu sehen und schneiden Formen aus Holzstücken, die ohne einen Schatten des Zweifels, werden wir in den Ofen zu werfen. "Adriano Moltrer ist eine dieser unglaublichen Künstler Fierozzo im Fersental.

venerdì 10 luglio 2015

Due parole in libertà.

Sarà ma il caldo afoso con temperature africane di questi giorni qualche pensiero sul riscaldamento globale l'inquinamento atmosferico e le conseguenti mutazioni climatiche penso lo abbiano fatto fare a chiunque.
Bombe d’acqua imprevedibili e bolle di calore che tolgono il fiato, trombe d’aria e quant'altro, quali sono le cause? Qualcuno afferma che potrebbe trattarsi di una leggera variazione dell’asse terrestre oppure il permafrost che si sta disgregando … ogni uno di noi ha una sua teoria avvallata dal solito immancabile esperto per ogni stagione, ma forse, sarebbe meglio non fare gli struzzi e affrontare le cause di questi fenomeni a viso aperto.
Da un indagine dell’Agenzia Europea dell’Ambiente emerge un fatto abbastanza strabiliante. A causa dell'innalzamento delle temperature globali nell'ultimo mezzo secolo gli eco sistemi terrestri sono emigrati dall’equatore verso i poli ad una velocità di 6 km e in altitudine 6 m. ogni 10 anni; una velocità che potrebbero aumentare in futuro se le cause che alimentano questo fenomeno aumentassero nei prossimi decenni.