mercoledì 25 novembre 2015

La Stevia (Rebaudiana Bertoni)

La commercializzazione della Stevia come dolcificante in tutti i paesi Europei è stata finalmente ammessa dalla U.E. a partire dal 2 dicembre 2011, (Reg.UE N. 1131/2011 della Commissione 11 Novembre 2011) prima di questa data la Stevia era considerata alla pari di qualsiasi pianta ornamentale.

Ripercorriamo brevemente le tappe del “tormentato” percorso Europeo della Stevia che ha portato alla sopracitata autorizzazione. L’utilizzo della Stevia a fini alimentari fu proibito nel 1999; il motivo di tale proibizione era da ricercarsi nelle dichiarazioni di due enti, la Commissione sugli Additivi nei Cibi dell’OMS e il Comitato Scientifico per gli Alimenti dell’Unione Europea, i quali affermarono che un metabolita della Stevia, lo steviolo, poteva avere azione cancerogena. Tale decisione non fu accettata di buon grado in molti paesi dell'unione in quanto, si riteneva che le ragioni fossero da ricercare in un “complotto” delle multinazionali produttrici di zucchero e dolcificanti di sintesi chimica.
In Giappone la Stevia (come dolcificante) è usata da tantissimi anni e non si sono riscontrate segnalazioni di intossicazioni o effetti nocivi per l'uomo. Per finire, è interessante sapere che i popoli autoctoni del Sud America la utilizzano da centinaia d'anni come dolcificante per bevande di varia natura. (righe estratte dal sito Stevia - Albanesi.it)
Per saperne di più: Storia della Stevia

giovedì 5 novembre 2015

Bersntol nel cuore.

Nato da un idea di Stefano Moltrer neo sindaco in quel di Palù del Fersina ecco arrivare il marchio Bersntol, un logo che vuole raggruppare e soprattutto promuovere tutta la filiera rurale, agricola, manifatturiera e turistica della Valle del Fersina. (Valle dei Mocheni, Bersntol, Fersental) 

Per saperne di più; link (intervista a Stefano Moltrer)