martedì 15 marzo 2016

Cambiamenti climatici (L'ultima frontiera dell'umanità)

Permafrost - Immagine tratta dal sito aineva.it
Il clima è un fattore fondamentale. Siamo arrivati al punto che qualsiasi attività umana lo sta alterando creando squilibrio perché l’equilibrio ambientale del nostro pianeta, che si basa su fattori delicatissimi, è il risultato di un evoluzione naturale durata milioni di anni.
Il mese di Febbraio 2016 è risultato essere 1,5° gradi sopra la media degli ultimi 100 anni, di conseguenza cade poca neve perfino a quote rilevanti, i ghiacciai si ritirano, il permafrost si sta sciogliendo proprio perché lo zero termico si sta lentamente ma inesorabilmente alzando di quota.
- Adesso qualcosa di nuovo sta capitando, da quando la rivoluzione industriale ha cominciato a utilizzare i combustibili fossili massicciamente, carbone, petrolio e gas, noi come specie umana abbiamo cambiato la composizione chimica dell’atmosfera. Abbiamo aggiunto una maggiore quantità di gas a effetto serra, prevalentemente l’anidride carbonica e il metano che erano già presenti naturalmente; ma a causa dei nostri processi industriali liberiamo in atmosfera altri gas ancillari che aumentano l’effetto serra.
In sostanza  stiamo cambiando le regole del gioco climatico. –
 (parole di Luca Mercalli climatologo) link  Il mondo verso --------