lunedì 16 gennaio 2017

Acqua = business.

177 imprese e 287 marchi, 11 miliardi di litri all'anno bevuti da 38 milioni di italiani, quasi 5 miliardi di Euro di fatturato e il primato mondiale di produzione sono i numeri del business “acqua minerale made in Italy”. Un vero affare per un prodotto che scende spontaneamente dal cielo, passa sulla terra e deve essere semplicemente imbottigliato, pubblicizzato e distribuito.
Nel frattempo le falde si stanno asciugando velocemente; negli Stati Uniti, i livelli di acqua sotterranea stanno calando più rapidamente che in ogni altro periodo del secolo scorso senza contare che l’inquinamento sta danneggiando le nostre riserve idriche superficiali. Per vincere la guerra dell’acqua, sarà necessario guardare alla base dell’incredibile idea che l’acqua sia una cosa per cui si deve pagare, ed a volte ben più che semplice denaro”.
Autore: Michael Byrne / Fonte: vice.com