lunedì 2 ottobre 2017

Non è più come una volta .......

Foto estratta dal sito youreporter.it
Titolo dai toni nostalgici ma purtroppo quest'anno è andata piuttosto male .... con il clima intendo, perchè la gelata di aprile ha condizionato tutta la stagione produttiva  sopratutto sulle quote medio alte. (1300 \ 1500 msl)
Sono stati letteralmente bruciati dal gelo i fiori del maggio ciondolo, il bosso dell'uccellatore ha praticamente dimezzato le sue palline rosse, e le aghifoglie in genere hanno ridotto drasticamente la crescita a causa del caldo eccessivo che ha spinto lo zero termico fin quasi a 5000 m slm.
Mirtilli selvatici, già seriamente minacciati dalla Suzuki o Drosophyla (moscerino della frutta) non se ne sono visti, lamponi (selvatici) nemmeno per non parlare delle more selvatiche .......... 
Funghi pochi e quei "pochi" per la maggior parte erano finferli (gallinacci) delle "brise" (porcini) nemmeno l'ombra ....... 
Da qualche anno sulle nostre alpi le temperature si sono alzate in media di 2- 3 gradi mentre l'estate scorsa si sono battuti tutti i record con una temperature media superiore di ben 5 gradi centigradi (fonte il meteo.it) 
Ci troviamo in esposti a colpi di calore estivi eccezionali seguiti da bombe d'acqua altrettanto terribili e di contro, a ondate di freddo artico in inverno intersecati da periodi miti e soleggiati.
Non c'è che dire, il mondo sta cambiando ...... a grandi passi.